Arbus, 9 aprile 2006
Campionato Regionale XC 2006
Ancora una vittoria di Maurizio Cherchi !
Si è svolta ad Arbus la quinta prova del Campionato sardo XC.
Un tempo importante e fiorente centro minerario del medio Campidano, Arbus è oggi conosciuta ovunque per le sue estese spiagge suggestive e incontaminate.
Maurizio Cherchi ad Arbus La locale società ciclistica "U.C. Arbus ASD", impegnata per la prima volta nell’organizzazione di una gara Mtb, ha proposto un circuito ricavato in parte all’interno della pineta adiacente all’abitato, per poi proseguire nella collina sovrastante .
Lungo circa 7,5 km, con un tratto di lancio in asfalto di 600 metri, il percorso si è presentato divertente e spettacolare; fuori dal contesto risultava tuttavia una lunga e insidiosa discesa in una stradina a tornanti, dal fondo in granito smosso, che sarebbe stato preferibile escludere, apportando alcune piccole modifiche al tracciato.
La gara:
Ampia la partecipazione anche alla manifestazione odierna : 193  i bikers allineati ai nastri di partenza. Il via viene dato in contemporanea per tutte le categorie.
Superato il lungo tratto di lancio incominciano a delinearsi gli schieramenti che influenzeranno in gran parte gli esiti della gara.
Ancora è Maurizio Cherchi a fare da battistrada, mentre Alberto Olla, oggi in gran spolvero, guida il gruppo di inseguitori, fra cui Salis, Cadelano, Baduena, Pala e Vacca. Problemi alle gomme compromettono invece sin dall’inizio  la prova di Vittorio Serra, e a metà gara anche Vacca, oggi sottotono, non tiene più il passo.
Intanto Cherchi prosegue solitario e imperturbabile, accumulando ulteriore vantaggio, concludendo i 4 giri con oltre due minuti di anticipo su Alberto Olla. Terzo a giungere sulla linea di arrivo è un altro Elite, Alessandro Salis, che finalmente ha ritrovato parte della sua forma abituale.
Dei Master Sport è Antonangelo Pala a tagliare il traguardo per primo; Ciro Commesso, giunto attardato, si attesta in seconda posizione, precedendo Giovanni Antonio Mannu.
Nella Categoria Juniores, fuori gioco Deiana in seguito ad una caduta, Giancarlo Saiu si riprende lo scettro, mentre Matteo Concas e Giovanni Catta confermano le rispettive posizioni al secondo e al terzo gradino.
Di nuovo cambio di guardia anche fra gli Esordienti, dove ritorna alla vittoria Francesco Cucca, che batte Tomaso Corvetto e Michele Steri.
Incontrastato invece il dominio assoluto dell’allievo Gavino Sara sui suoi compagni di squadra Pierangelo Cattari e Alessandro Simula.
Nei Master 1 Adriano Testone, vittima di guai meccanici, è costretto a concludere la gara prima del previsto, cedendo il 1° posto ad Alessandro Saddi, che precede Pietro Simula, mentre in terza posizione si piazza Marcello Curridori.
Situazione invariata nei Master 2, dove al comando è il solito Ignazio Boi, e Giacomo Baduena conferma la sua seconda posizione; al terzo posto si riaffaccia Gianluigi Moi.
Conferma scontata anche quella del Master 3 Efisio Usai; ad affiancarlo sul secondo gradino del podio è ancora una volta Antonello Puggioni, mentre sul terzo sale di nuovo Mauro Ghiani.
Vittima di una caduta, il Master 4 Giorgio Sara abbandona la gara già dalle prime battute. Ne approfitta  Umberto Bonfanti, che ha la meglio su Paolo Zanda e Ivano Montis, giunti rispettivamente in  seconda  e in terza posizione.
Nessun problema invece per il Master 5 Salvatore D’Urso che colleziona l’ennesima vittoria; in seconda e in terza posizione si piazzano Fausto Saba e Pietro Azara.
Per le categorie femminili è Sonia Rocca stavolta a precedere Roberta Garau, mentre Mariella Pili le affianca sul gradino più basso del podio.
Per le  Donne Giovani Giada Scanu è l’unica partecipante.
La nota di merito questa volta va all’intera schiera di bikers che si presentano ad ogni appuntamento, compresi quelli che sono relegati in fondo alle classifiche e che non compariranno mai nelle nostre cronache: è anche grazie al loro contributo che dipende la buona riuscita di tutte le manifestazioni.
dal nostro inviato Sandro Murtas

Classifica Primi 3 per Categoria
Categoria Open
1.Maurizio CherchiS.C. Cagliari
2.Alberto OllaASD Sinnai Mtb
3.Alessandro SalisG.S. Royal Bike SS
Categoria Master Sport
1.Antonangelo PalaArkitano Mtb Club
2.Ciro CommessoASD S.C. Cagliari
3.Giovanni A. MannuASD Alghero Bike
Categoria Donne
1.Sonia RoccaMtb Ultraga Sennori
2.Roberta GarauS.C. Cagliari
3.Mariella PiliACS Monteponi
Categoria Donne Giovani
1.Giada ScanuPiccalinna Mtb Club
Categoria Junior
1.Giancarlo SaiuG.S. Ozierese Carrera
2.Matteo ConcasTaxus Baccata Mtb Club
3.Giovanni CattaMtb Ultragas Sennori
Categoria Esordienti
1.Francesco CuccaMtb Ultragas Sennori
2.Tomaso CorvettoASD Sinnai Mtb
3.Michele SteriASD Ossidiana Bike
Categoria Allievi
1.Gavino SaraMtb Ultragas Sennori
2.Pierangelo CattariMtb Ultragas Sennori
3.Alessandro SimulaMtb Ultragas Sennori
Categoria Master 1
1.Alessandro SaddiASD Sinnai Mtb
2.Pietro SimulaMtb Ultragas Sennori
3.Marcello CurridoriASD Mtb Piscina Irgas
Categoria Master 2
1.Ignazio BoiS.C. Cagliari
2.Giacomo BaduenaMtb club Progetto Sport
3.Gianluigi MoiACD Cicloteam Cireddu
Categoria Master 3
1.Efisio UsaiS.C. Cagliari
2.Antonello PuggioniMtb club Progetto Sport
3.Mauro GhianiASD Ossidiana Bike
Categoria Master 4
1.Umberto BonfantiASD Team Biciao
2.Paolo ZandaG.S. Pedale Iglesiente
3.Ivano MontisASD Sinnai Mtb
Categoria Master 5
1.Salvatore D'UrsoASD S.C. Cagliari
2.Fausto SabaASD Ossidiana Bike
3.Pietro AzaraAss. Polisportiva Com

 
 
 
 
Consigliati
solobike.it
Solobike.it

Il sito italiano più aggiornato sul mondo mtb nazionale ed internazionale.

Pianeta Mountain Bike
Pianeta Mountain Bike

Portale dedicato ai risultati ed ai commenti delle gare su strada e in MTB.

Mtb on Line
Mtb on Line

Off road biking
Sito di informazione su gare e risultati.

Cycling.it
La rivista Bici da Montagna on line.

Tutto Mountain Bike
Sito ufficiale della nota Rivista TuttoMtb.

A Ruota libera
Sport, ambiente e turismo in bicicletta.

Mountain bike viaggi
Viaggi in Mtb in Sudamerica, Mongolia, Pirenei e in tutto il mondo.

 
Visite :

Sito ufficiale del MTB Club Arkitano : PHP code & DHTML by Sandro Murtas © 2004-2014