Baunei, 13 aprile 2003
Trofeo "Golgo Trophy" : Baduena torna alla vittoria !
Il circo della mountain bike sbarca a Baunei (NU), centro ogliastrino di poco più di 4.000 abitanti e posto a 480 metri sul livello del mare, famoso per le sue coste e per la natura selvaggia delle montagne circostanti.
Il tracciato di gara è stato ricavato nell'altipiano del "Golgo", dove si trova "Su Sterru" una voragine carsica formatasi dalla spaccatura di rocce calcaree profonda circa trecento metri, che costituisce il pozzo naturale più profondo dell'isola, sino a poco tempo fa era ritenuto erroneamente un cratere vulcanico.
Nella "Guida alla natura in Sardegna", a proposito del litorale di Baunei è stato scritto che: "forse non c’è altrove nel nostro paese un arco di costa così ampio e così sconosciuto: 40 chilometri di bastioni e falesie calcaree, appena interrotti qua e là da poche calette, probabilmente il più bel tratto del litorale italiano in senso assoluto e senz’ombra di dubbio il più aspro e selvaggio".
Dopo questo doveroso cenno per un posto così stupendo che concilia a meraviglia le sue bellezze naturali con la pratica della mountain bike, la cronaca della gara:
165 bikers si son presentati alla partenza; il percorso lungo poco meno di 8 km non presentava particolari variazioni altimetriche ed è risultato abbastanza veloce. Nel contempo si è rivelato tecnico ed insidioso per via del fondo delle sue carrarecce e dei suoi single track e per la presenza di numerosi animali che pascolavano tranquilli allo stato brado, ed alla fine ha mietuto alcune vittime illustri.
A farne le spese per noie meccaniche è stato Samuele Pisu (sportsman) già vincitore assoluto delle 2 precedenti gare.
Vittorio Serra (elite), vecchietto terribile della mountain bike sarda, si è fermato in seguito ad una caduta; è rimasto appiedato anche Salvatore d'Urso (Master 4) per la rottura della catena.
Uniche novità degne di nota, il ritorno alla vittoria del campione elite 2002 Paolo Baduena (Su Juncu Berchidda), che ha preceduto di poco a Giulio Mamusi (MTB Sennori).
Nota lieta il 3° posto di Massimiliano Cadelano nella categoria Open, il bikers più decorato nella storia della mountain bike sarda ed esempio per i giovani per serietà e modestia.
Tra gli sportsmen, ha approfittato dello stop di Pisu, Adriano Meloni (team Cireddu), che ha incamerato la 1° vittoria stagionale.
Da segnalare anche la vittoria nella categoria donne di Mariella Pili (Monteponi Bike Shop) mamma-biker, in passato campionessa regionale per diverse stagioni.
dal nostro inviato Massimo Montisci

 
 
 
 
Consigliati
solobike.it
Solobike.it

Il sito italiano più aggiornato sul mondo mtb nazionale ed internazionale.

Pianeta Mountain Bike
Pianeta Mountain Bike

Portale dedicato ai risultati ed ai commenti delle gare su strada e in MTB.

Mtb on Line
Mtb on Line

Off road biking
Sito di informazione su gare e risultati.

Cycling.it
La rivista Bici da Montagna on line.

Tutto Mountain Bike
Sito ufficiale della nota Rivista TuttoMtb.

A Ruota libera
Sport, ambiente e turismo in bicicletta.

Mountain bike viaggi
Viaggi in Mtb in Sudamerica, Mongolia, Pirenei e in tutto il mondo.

 
Visite :

Sito ufficiale del MTB Club Arkitano : PHP code & DHTML by Sandro Murtas © 2004-2014