Sinnai, 01 novembre 2003
5^ SERPILONGA: sesta ed ultima prova di Campionato Regionale Point to Point!
Circa 300 bikers, dei quali 130 agonisti, erano presenti alla 6° e ultima prova del campionato regionale Point to Point 2003.
La Serpilonga, classicissima delle Point to Point in Sardegna, giunta alla 5° edizione ha visto nei 40 km di gara il trionfo del beniamino locale l’intramontabile Vittorio Serra, che ha battuto nettamente i migliori specialisti isolani.
Il biker da battere era senz'altro il vincitore dell'edizione 2002 Paolo Baduena Campione Sardo XC 2003, però oggi il 46 enne Vittorio Serra ha avuto senz'altro una marcia in più.
Sin dal sesto km, quando la strada incominciava a salire, nella salita di "Corr'e Cerbu" (corno di cervo) è iniziata la selezione. Serra è partito come un fulmine, ben conscio che nelle lunghe discese nella seconda parte della gara avrebbe avuto parecchie difficoltà a tener testa ai più giovani avversari. Ha scollinato nella vetta di Serpeddi con alcuni minuti di vantaggio su Cadelano, ed sul giovanissimo Alberto Olla. Poi, amministrando sapientemente il vantaggio, senza grossi problemi è volato verso il traguardo, posto nel campo sportivo "Bellavista di Sinnai", chiudendo la gara con il tempo di 1.35.13.
Alle sue spalle giungevano nell'ordine: Massimiliano Cadelano, Alberto Olla e Mauro Vacca.
Tra i primi 4 classificati, si son piazzati 3 bikers locali che con lo stesso Cadelano, conoscono la montagna di Serpeddì come le loro tasche.
Nella categorie donne, dopo la brillante vittoria nella gara di XC di Arzachena, c'è stata la conferma per la portacolori della G.S. Kalaris Roberta Garau, che ha nuovamente battuto la veterana Mariella Pili.
Problemi e musi lunghi nel dopo corsa, hanno avuto decine di bikers, tra i quali i vari Baduena, Salis, Pala, Uccheddu, Farina, per via della segnaletica in alcuni tratti molto approssimativa. Nel tratto di strada dopo il gran premio della montagna, allo scollinamento di Punta Serpeddi, alcune frecce indicatrici, messe in maniera errata, hanno fatto si che percorressero tratti più o meno lunghi fuori pista, perdendo tempo prezioso e consumando energie fisiche e mentali nel furibondo tentativo di rimonta finale.
Questo oltre a penalizzare molti bilers allenati, ha penalizzato anche molti escursionisti, giunti al traguardo visibilmente provati, dopo parecchie ore.
Pertanto, unica nota stonata della giornata, l'organizzazione, in quest'occasione non all'altezza della situazione. Infatti, oltre all'approssimazione nella segnaletica di alcuni tratti del percorso di gara, ha ritardato la partenza della gara di circa un'ora per via dei problemi avuti nelle operazioni preliminari, svolte con molte difficoltà.
dal nostro inviato Massimo Montisci

 
 
 
 
Consigliati
solobike.it
Solobike.it

Il sito italiano più aggiornato sul mondo mtb nazionale ed internazionale.

Pianeta Mountain Bike
Pianeta Mountain Bike

Portale dedicato ai risultati ed ai commenti delle gare su strada e in MTB.

Mtb on Line
Mtb on Line

Off road biking
Sito di informazione su gare e risultati.

Cycling.it
La rivista Bici da Montagna on line.

Tutto Mountain Bike
Sito ufficiale della nota Rivista TuttoMtb.

A Ruota libera
Sport, ambiente e turismo in bicicletta.

Mountain bike viaggi
Viaggi in Mtb in Sudamerica, Mongolia, Pirenei e in tutto il mondo.

 
Visite :

Sito ufficiale del MTB Club Arkitano : PHP code & DHTML by Sandro Murtas © 2004-2014