Villacidro, 4 maggio 2003
2° prova del Campionato Regionale Point to Point: ancora Baduena !
250 bikers dei quali 120 agonisti si sono presentati domenica 4 maggio 2003 a Villacidro, ai nastri di partenza della 1° edizione del "MEDIO FONDO DELLE CASCATE", valida quale 2° prova del Campionato Sardo Point to Point.
L'Elite Paolo Baduena si è confermato in grande spolvero giungendo in solitudine al traguardo in meno di due ore, impiegati per percorrere i 44 km di gara.
A circa un minuto è arrivato l'altro Elite Giulio Mamusi, a seguire Vittorio Serra (Elite) ed i primi master Aldo Medda e Roberto Cireddu.
Paolo Baduena, ha condotto sin dalle prime battute al comando, sempre controllato a distanza da Giulio Mamusi, mentre gli altri bikers lentamente hanno perso contatto dal battistrada.
Da segnalare la prova super sfortunata del forte sportsman Samuele Pisu, giunto al traguardo con una gomma completamente a terra, dopo che lungo il percorso ha forato altre due volte( evviva i tubless)! riuscendo in ogni modo a piazzarsi lo stesso 2° nella propria categoria ad alcuni secondi dal vincitore Luigi Olla.
Nella categoria Junior continua il dominio incontrastato di Matteo Melis.
Lotta serrata nelle categorie master: nei master 1 ha vinto Roberto Cireddu che ha preceduto il dominatore delle precedenti gare Maurizio Cherchi, attardato anch’egli per una foratura; tra i master 2, un gradito ritorno, lo stradista Aldo Medda che in passato spesso si cimentava nella gare di cross country, ha preceduto Antonio Uccheddu; Maurizio Puddu tra i master 3 è in ottima forma e si è aggiudicato meritatamente la prova battendo Giovanni Pala; tra i master 4 ha vinto Salvatore d'Urso che ha preceduto il locale Valerio Curridori.
Nella categoria donne continua il dominio di Mariella Pili, non certo giovanissima, ma con tantissima grinta e determinazione riesce a mettere in fila le più giovani avversarie.
La partenza è stata data in località "Campu de Monti" (250 mt), una pineta posta nella riva sud-occidentale del lago artificiale del Rio Leni.
Il tracciato si è sviluppato interamente nella zona montana e pedemontana del massiccio del Monte Linas. Un susseguirsi di panorami mozzafiato, oasi di natura incontaminata, ampi tratti di bosco e prati in fiore facevano da cornice alle fatiche dei bikers.
Per i primi 15 km si alternavano tratti di salita impegnativi e a volte sconnessi, a brevi discese o falsipiani, sino a raggiungere la quota di 850 mt (Gran Premio della Montagna), dove si percorreva un divertente single track. Dopo una lunga discesa, era un continuo alternarsi di salite di media pendenza e veloci discese anche con tratti tecnici. Pianeggiante, era solo lo sterrato che costeggiava il lago e conduceva all'arrivo, lungo alcuni chilometri.
Un sincero complimento alla Società organizzatrice: è stata la prima volta che si è cimentata nell'organizzazione non facile di una point to point, riuscendoci nel migliore dei modi!
Quello proposto, è davvero un gran bel percorso, dove salite e discese più o meno tecniche, single track e bellezza paesaggistica erano miscelati a meraviglia per un tracciato da Point to Point.
dal nostro inviato Massimo Montisci

 
 
 
 
Consigliati
solobike.it
Solobike.it

Il sito italiano più aggiornato sul mondo mtb nazionale ed internazionale.

Pianeta Mountain Bike
Pianeta Mountain Bike

Portale dedicato ai risultati ed ai commenti delle gare su strada e in MTB.

Mtb on Line
Mtb on Line

Off road biking
Sito di informazione su gare e risultati.

Cycling.it
La rivista Bici da Montagna on line.

Tutto Mountain Bike
Sito ufficiale della nota Rivista TuttoMtb.

A Ruota libera
Sport, ambiente e turismo in bicicletta.

Mountain bike viaggi
Viaggi in Mtb in Sudamerica, Mongolia, Pirenei e in tutto il mondo.

 
Visite :

Sito ufficiale del MTB Club Arkitano : PHP code & DHTML by Sandro Murtas © 2004-2014