Campionati Mondiali Ciclocross
Treviso (Centro Sportivo Le Bandie)
27 gennaio 2008
Alla tedesca Hanka Kupfernagel e all'olandese Lars Boom i Titoli iridati più ambiti !
Campionati Mondiali Treviso 08 La seconda giornata di Treviso consacra Hanka Kupfernagel per la 4ª volta regina del Ciclocross Mondiale.
Hanka Kupfernagel Come già aveva fatto nelle ultime due prove di Coppa del Mondo,la trentaquatrenne tedesca mette ancora una volta in ginocchio le sue avversarie, che devono limitarsi a combattere per i soli gradini più bassi del podio. Ad accapparrarsi l'argento è stata l'olandese Marianne Vos, che s'impone sulle francesi Laurence Leboucher (medaglia di bronzo), Christel Ferrier-Bruneau e Maryline Salvetat, campionessa del mondo uscente. Scivola in ottava posizione l'olandese  dominatrice delle prime prove di Coppa del Mondo e Campionessa europea Daphny Van Den Brand, che era fra le favorite con la Kupfernagel.
Migliore atleta azzurra la Campionessa italiana Vania Rossi (19ª), che nella fase iniziale riusciva a portarsi  nel gruppetto di testa, ma incapace poi di stare al passo delle straniere. Fanno praticamente gara assieme Francesca Cucciniello (25ª), Daniela Bresciani (26ª) e Milena Cavani (28ª); più arretrata Veronica Alessio giunta in 35ª posizione.


La gara pià attesa, quella degli elite, era anche la più incerta per quanto riguarda i pronostici della vigilia: troppi nomi a contendersi il Titolo più ambito e i gradini inferiori del podio.
Lars Boom Il più determinato comunque è apparso sin dai primi minuti di gara il campione olandese Lars Boom, ben ancorato al comando del gruppo di testa, con i vari Simunek e Stybar, Nys, Vervecken e Vanthourenhout, Mourey e Gadret, e gli azzurri Marco Aurelio Fontana ed Enrico Franzoi. Diversi i tentativi di attacco da parte dei vari contendenti, ma nessuno era disposto a lasciarsi sopraffare.
Ci si aspettava da un momento all'altro un attacco decisivo del campione belga Sven Nys, n° 1 nel Ranking Mondiale, ma così non è stato. Che il "cannibale" Nys non fosse nelle migliori condizioni lo si era intuito già dalle ultime prove di Coppa del Mondo, anche se in molti giuravano che si trattasse di una tattica per favorire in quelle occasioni il compagno di squadra Boom (Rabobank), e sopratutto per risparmiare energie da spendere proprio nella competizione Mondiale.
E così quando mancava poco più di un giro al termine Boom rompeva gli indugi guadagnando una cinquantina di metri sul resto del gruppo, oramai già scompattato, e proseguiva sicuro verso il traguardo, dove l'attendeva l'agognato Titolo nella categoria che "conta". L'appena ventiduenne olandese aveva già nella sua collezione la Maglia iridata della categoria Juniores conquistata a Monopoli nel 2003 e quella della categoria Under 23 vinta a Zeddam nel 2006; titolo mondiale anche su strada (crono individuale), conquistato lo scorso settembre da Under 23 a Stoccarda.
A giocarsi le altre medaglie sul filo del secondo sono stati il ceco Zdeneck Stybar (argento) e Sven Nys (bronzo), seguiti dal campione del mondo uscente Erwin Vervecken, Simunek, e il nostro formidabile Marco Aurelio Fontana Marco Aurelio Fontana, 6° a soli 10,08 secondi dal vincitore. In 13ª posizione Enrico Franzoi (gap di 19,60 secondi), che nonostante la sua ottima forma fisica ha dovuto purtoppo arrendersi ancora una volta al dolore provocato da quella micro frattura alla caviglia sinistra, che l'ha tenuto lontano dai campi di gara per più di un mese.
Gara memorabile anche per Marco Bianco (21° con 37,71 secondi di ritardo), anche lui per buona parte della gara praticamente a riddosso dei "grandi", e positive anche le prove di Alessandro Gambino (33°) e di Luca Damiani (35°).
 
(Sandro Murtas)
 
CLASSIFICA DONNE
1.Hanka KupfernagelGer45:15,55
2.Marianne VosNed+00:13,98
3.Laurence LeboucherFra+00:17,72
...   
19.Vania RossiIta+03:18,43
25.Francesca CuccinielloIta+05:01,50
26.Daniela BrescianiIta+05:02,92
28.Milena CavaniIta+05:15,06
35.Veronica AlessioIta+08:21,02
CLASSIFICA ELITE
1.Lars BoomNed1:05:27,79
2.Zdeneck StybarRep. Ceca+00:05,17
3.Sven NysBel+00:06,15
...   
6.Marco Aurelio FontanaIta+00:10,08
13.Enrico FranzoiIta+00:19,60
21.Marco BiancoIta+00:37,71
33.Alessandro GambinoIta+02:24,67
35.Luca DamianiIta+02:30,48
 
 

 
 
 
 
Consigliati
solobike.it
Solobike.it

Il sito italiano più aggiornato sul mondo mtb nazionale ed internazionale.

Pianeta Mountain Bike
Pianeta Mountain Bike

Portale dedicato ai risultati ed ai commenti delle gare su strada e in MTB.

Mtb on Line
Mtb on Line

Off road biking
Sito di informazione su gare e risultati.

Cycling.it
La rivista Bici da Montagna on line.

Tutto Mountain Bike
Sito ufficiale della nota Rivista TuttoMtb.

A Ruota libera
Sport, ambiente e turismo in bicicletta.

Mountain bike viaggi
Viaggi in Mtb in Sudamerica, Mongolia, Pirenei e in tutto il mondo.

 
Visite :

Sito ufficiale del MTB Club Arkitano : PHP code & DHTML by Sandro Murtas © 2004-2014