Domenica 04 Luglio 2004
San Lorenzo di Sebato (BZ): Campionato Italiano Giovanile
Livigno: "Pedaleda" di Livigno (gara "Marathon")
Gavino Sara e Maurizio Cherchi in evidenza ai Campionati Italiani !
L'esordiente M. Gavino Sara ha confermato l'attuale momento di grazia, cogliendo un ottimo 6° posto assoluto su oltre cento partenti, al Campionato Italiano Giovanile disputato a San Lorenzo di Sebato (BZ).
Il percorso, si è rivelato duro e selettivo, con tratti molto tecnici che hanno messo a dura prova l'abilità di guida dei giovani bikers.
Gavino Sara sta dimostrando il proprio valore gara dopo gara al cospetto dei migliori specialisti nazionali, ed ha sfiorato per una manciata di secondi il 5° posto.
Gli altri esordienti M. presenti, si sono battuti con onore: Alessandro Simula è giunto 31° e Pierangelo Cattari 36°.
Nella categoria allievi F., buono è stato il comportamento di Sonia Rocca, classificatasi al 9° posto su 17 partenti. Questa giovane biker dalla pedalata potente ma sempre in difficoltà nei percorsi tecnici, si è comunque battuta con grinta e determinazione.
Questi quattro giovani bikers menzionati, sono tutti tesserati con il Club Mtb Sennori, seguiti dal maestro Giorgio Sara, pluricampione regionale master nonché padre di Gavino.
In soli due anni, con la collaborazione di alcuni compagni di squadra è riuscito a creare una fiorente scuola di ciclismo fuoristrada, con decine e decine di giovani appassionati. A breve termine sentiremo parlare di questa Società anche a livello nazionale per quel che concerne il settore giovanile.
Tre erano gli allievi M. presenti, in rappresentanza della Sardegna.
Probabilmente hanno ottenuto risultati al di sotto delle loro possibilità e delle loro aspettative. Discreto è stato il comportamento di Roberto Collu (Taxus Baccata Mtb Club), classificatosi al 25° posto su un centinaio di partenti.
Hanno invece deluso le attese Gian Carlo Saiu (CAC Capoterra) e Matteo Concas (Taxus Baccata Mtb Club), giunti rispettivamente 60° e 66° posto.
Ottima è stata invece la prestazione di Maurizio Cherchi alla "Pedaleda" di Livigno, gara "Marathon" sulla distanza di 60 km, valida quale prova unica per l'assegnazione del titolo tricolore, che ha visto la vittoria del trentino Massimo De Bertolis e l'altoatesina Alexandra Hober.
I partenti sono stati oltre ottocento provenienti da tutta la penisola, con in prima fila tutti i migliori specialisti. Ai nastri di partenza, anche tre bikers sardi tutti tesserati con la S.C. Cagliari.
Superba è stata la prova del master 1 Maurizio Cherchi , il quale è giunto al traguardo al 60° posto assoluto e 7° posto di categoria.
Buona è stata anche la prova del master 4 Salvatore d'Urso, giunto 207° assoluto e 12° di categoria.
Per problemi fisici, non ha concluso invece la gara il master 1 Ignazio Boi, al rientro in una gara cosi impegnativa, dopo una lunga assenza per infortunio.
dal nostro inviato Massimo Montisci

 
 
 
 
Consigliati
solobike.it
Solobike.it

Il sito italiano più aggiornato sul mondo mtb nazionale ed internazionale.

Pianeta Mountain Bike
Pianeta Mountain Bike

Portale dedicato ai risultati ed ai commenti delle gare su strada e in MTB.

Mtb on Line
Mtb on Line

Off road biking
Sito di informazione su gare e risultati.

Cycling.it
La rivista Bici da Montagna on line.

Tutto Mountain Bike
Sito ufficiale della nota Rivista TuttoMtb.

A Ruota libera
Sport, ambiente e turismo in bicicletta.

Mountain bike viaggi
Viaggi in Mtb in Sudamerica, Mongolia, Pirenei e in tutto il mondo.

 
Visite :

Sito ufficiale del MTB Club Arkitano : PHP code & DHTML by Sandro Murtas © 2004-2014