Mtb Sardegna
Marathon delle Tre Caserme
(Marathon) Gran Prix Due Ruote #1
(PtP) Gran Prix ECIS s.a.s. #2

Sarroch, 9 aprile 2017
Il colombiano Diego Arias Cuervo s'impone alla Marathon delle tre Caserme
Domenica 9 aprile è andata in scena a Sarroch la "Marathon delle Tre Caserme", giunta alla quinta edizione, prima prova del Gran Prix Due Ruote, organizzata dalla Società locale Pul.Sar. La Manifestazione comprendeva anche la gara Point to Point valida come prova del Gran Prix Ecis s.a.s.
Tre i tracciati proposti, in parte modificati rispetto alla edizione 2016:
il percorso Marathon di 72 km con 2100 mt di dislivello totale;
il percorso Point to Point di 50 km con 1400 mt di dislivello totale;
il percorso
ridotto di 20 km con 650 mt di dislivello totale, per la Pedalata  non competitiva.
Anche quest'anno si è registrato un alto numero di partecipanti, con 380 tesserati distribuiti nei vari percorsi previsti, con la presenza anche di atleti di spicco internazionale, e tantissimi escursionisti.
Nella Marathon (distanza 72 km), protagonista indiscusso è stato il campione colombiano del Team Giant-Liv, guidato da Gianfranco Bechis, Diego Alfonso Arias Cuervo, con un tempo di 3h:05m:54s; staccato di 9 min il compagno di scuderia Adriano Caratide. Sul terzo gradino del podio assoluto il Master 3 del Bike World Team Filippo Ortu, che chiudeva con un gap di oltre 11 min, davanti al compagno Rino Cabras 1° dei Master 1.

Con distacchi via via crescenti giungevano Antonio Marongiu (Techno Bike), 1° della categoria Elite Master, il Master 1 Andrea Pillai (2000 Ricambi), il 2° ElMt Nicholas Garau della Taxus Baccata, i Master 1 del Bike Team World Luca Dessì e Alberto Olla e il Master 3 dell'Arkitano Milko Melis, 2° nella classifica di categoria. Appena fuori dai top-10 il vincitore dei Master 2 Pierpaolo Sulis (S.C. Cagliari) e il 1°dei Master 4 Franco Tolu (Arkitano Mtb Club).
Altri vincitori di categoria il Master 5 Stefano Pani (Monreal Bike), il M7 Ivo Crotta (S.C. Monteponi), e il Master 6 Bruno Salidu (G.S.C. Portoscuso);  concludeva poi con un tempo di 4h:27m:26s la W2 della Società 2000 Ricambi Cristina Murru, l'unica rappresentante femminile a portare a termine la Marathon.
Nella Point to Point (distanza 50 km) ha prevalso l'elite Master Francesco Giua (Cycling Team Gallura), con un tempo di 2h:16m:34s, staccando gli Junior Antonio Piga (Mountainbike Sennori) e Christian Floris (Taxus Baccata).
Nei top-10 rientravano Maurizio Olla (Bike World Team), 1° Master 1, Stefano Secci (S.C. San Vito), 1° M3, e il compagno di squadra Marco Cauli, 1° M2. Altri vincitori di categoria il Master 5 Giorgio Atzeni (Mtb Sinnai), 12° in classifica generale, il Master 4 Simone Argiolas (Fasolbike), il Master 6  di casa Piero Caboni (Pul.sar.), e il Master 7 Giorgio Puddu (2000 Ricambi).
Nelle categorie femminili la prima a concludere è stata la DE della Techno Bike Erika Pinna; a Sonia Spanu invece la vittoria nelle Master Woman.



(S.M.)
 


 
Notizia letta 797 volte
 

 
 
 
 
Consigliati
solobike.it
Solobike.it

Il sito italiano più aggiornato sul mondo mtb nazionale ed internazionale.

Pianeta Mountain Bike
Pianeta Mountain Bike

Portale dedicato ai risultati ed ai commenti delle gare su strada e in MTB.

Mtb on Line
Mtb on Line

Off road biking
Sito di informazione su gare e risultati.

Cycling.it
La rivista Bici da Montagna on line.

Tutto Mountain Bike
Sito ufficiale della nota Rivista TuttoMtb.

A Ruota libera
Sport, ambiente e turismo in bicicletta.

Mountain bike viaggi
Viaggi in Mtb in Sudamerica, Mongolia, Pirenei e in tutto il mondo.

 
Visite :

Sito ufficiale del MTB Club Arkitano : PHP code & DHTML by Sandro Murtas © 2004-2014