Mtb Sardegna
3° Trofeo Castello di Bosa
(XC) Grand Prix Massimo Melis #2

Bosa, 18 aprile 2015
A Bosa Davide Uras profeta in patria
Dopo la prima prova svolta a Platamona (SS) lo scorso 15 marzo, ha fatto tappa in Planargia il Gran Prix Massimo Melis, circuito regionale fuoristrada dedicato alla specialità Cross Country.
La manifestazione, denominata Trofeo Castello di Bosa, giunta alla terza edizione, è stata organizzata dall'Associazione Sportiva Dilettantistica Bosa Bike, società già attiva da alcuni anni col nome Mtb Bosa, ma di recente completamente rinnovata, dopo il passaggio del principale fondatore e atleta Davide Uras al R.S. Lee-Cougan.
Il tracciato, di 6800 metri, si snodava all'interno del centro storico della cittadina e proseguiva nell'agro circostante dominato dal Castello di Serravalle, edificato tra il XII° e XIII° secolo dai marchesi Malaspina. Per ragioni di sicurezza per i tratti più tecnici sono stati previsi anche tratti alternativi meno impegnativi (chicken lines).
La gara, a cui hanno partecipato oltre 150 atleti, è stata dominata dall'Elite bosano del Reparto Sport Lee-Cougan Davide Uras, che centrava la sua prima vittoria stagionale proprio sul percorso di casa. Seconda piazza per l'Under osilese Costantino Gaspa (Che Alcia 'e Balla).
Ad aggiudicarsi gli altri primi gradini del podio nelle varie categorie amatoriali sono stati l'Elite Sport Tommaso Canu (Royal Bike), il Master 1 Davide Melis (Team Picci), il Master 2 Pierpaolo Sulis (S.C. Cagliari), il Master 3 Maurizio Cherchi (Techno Bike), il Master 4 Angius Pier Mauro (Pedale Atzarese), il Master 5 Antonello Puggioni (Progetto Sport), il Master 6 Roberto Delrio (Alghero Bike), e Adriana Attardi (Qi Sport) nelle Master Woman.
Negli Juniores prova di forza del giovane cagliaritano Matteo Atzeni, con i colori Qi Sport, che batteva il coetaneo sorgonese Luca Marras del Gruppo Sportivo Runner.
Nella prima gara, dove su un percorso ridotto di 3900 metri circa si sono dati battaglia gli atleti delle categorie giovanili Esordienti e Allievi, ha prevalso l'allievo 2° anno di Perfugas Antonio Piga, in forza alla Palazzago Ozierese Carrera, davanti a Virgilio Lisbo della Mountainbike Sennori.
Ad accapparrarsi la vittoria di categoria sono stati anche l'allievo 1° anno Gabriele Porta (U.C. Guspini), davanti al compagno di squadra Nicolò Aresti, l'esordiente 2° anno Alex Dettori, altro atleta della Qi Sport, l'esordiente 1° anno Giovanni Battista Manca (Mtb Sennori), e le due portacolori della Taxus Baccata di Gonnosfanadiga Giulia Tomasi e Roberta Lisci, vincitrici rispettivamente nelle Donne Esordienti e nelle Donne Allieve.
Da segnalare infine l'alto numero dei ritirati in seguito a rovinose cadute, nonostante fossero state predisposte delle "chicken lines" per i tratti più pericolosi.



(Sandro Murtas)
 


 
Notizia letta 1720 volte
 

 
 
 
 
Consigliati
solobike.it
Solobike.it

Il sito italiano più aggiornato sul mondo mtb nazionale ed internazionale.

Pianeta Mountain Bike
Pianeta Mountain Bike

Portale dedicato ai risultati ed ai commenti delle gare su strada e in MTB.

Mtb on Line
Mtb on Line

Off road biking
Sito di informazione su gare e risultati.

Cycling.it
La rivista Bici da Montagna on line.

Tutto Mountain Bike
Sito ufficiale della nota Rivista TuttoMtb.

A Ruota libera
Sport, ambiente e turismo in bicicletta.

Mountain bike viaggi
Viaggi in Mtb in Sudamerica, Mongolia, Pirenei e in tutto il mondo.

 
Visite :

Sito ufficiale del MTB Club Arkitano : PHP code & DHTML by Sandro Murtas © 2004-2014